Home Il Trading Online I migliori segnali di trading (3 risorse affidabili)

I migliori segnali di trading (3 risorse affidabili)

I segnali di trading sono uno strumento davvero utile che mira a fornire degli indizi ai vari trader in modo tale da indicare a questi stessi su quale asset investire, in quale momento e in che quantità, per questo motivo molti trader hanno deciso di utilizzare questo strumento nei loro investimenti.

Recensione utenti: 50 votes
75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Per chi si destreggia nel panorama dei mercati Forex questo termine risulta familiare, per chi vi si addentra per la prima volta è una conoscenza irrinunciabile. Tuttavia, solitamente l’argomento non viene trattato con sufficiente precisione nelle guide online, per cui il nostro obiettivo di oggi è rispondere nel dettaglio alle domande che sorgono quando si sente parlare di “segnali di trading”.

I cosiddetti segnali di trading online(riferiti anche come segnali Forex) sono in linea di massima dei suggerimenti sul tipo di investimento e di asset su cui compierlo, su quando sia più vantaggioso investire e in che quantità. I segnali di trading possono riguardare tantissimi mercati, dal Forex agli indici di borsa, alle materie prime. Essi indicano al trader se le proiezioni indicano una probabile variazione del prezzo di un determinato Asset in un sempre determinato lasso di tempo. Una volta ottenute le informazioni necessarie, si potrà quindi procedere ad attuare le proprie strategie tenendo conto delle previsioni acquisite.

I segnali di trading vengono utilizzati allo stesso modo da utenti esperti e da principianti. Sarà poi merito delle loro analisi ottenere un effettivo successo. Esistono diverse compagnie che offrono i propri servizi come Provider di segnali di trading, il numero è sempre in aumento. Questo rende indispensabile non solo servirsi di una di queste compagnie, ma anche di ponderare accuratamente la scelta. Affidarsi a un provider serio può essere vantaggioso, affidarsi a uno poco professionale può condurre a ingenti perdite negli investimenti.

Pagamento o no?

Questo tipo di servizio è quasi sempre erogato dietro pagamento. In effetti dobbiamo ancora trovare un provider di segnali di trading gratuito che sia paragonabile a quelli a pagamento, ma non si sa mai. È comunque molto raro che un broker regali le sue previsioni migliori e il frutto delle sue analisi senza un ritorno economico. Noi per cui raccomandiamo attenzione. I servizi provider di segnali di trading solitamente richiedono un pagamento in due modalità, ovverosia:

  • Pagamento una tantum (molto costoso, offre accesso illimitato ai segnali di trading di un determinato fornitore);
  • Pagamento mensile (contenuto nei costi, i segnali sono disponibili solo durante il periodo di abbonamento).

È comunque consigliabile sfruttare sempre il periodo di prova gratuito che queste società solitamente offrono a coloro che devono decidere se servirsi dei loro segnali, il che permette all’utente di verificarne la qualità e la veridicità. Ci sono comunque anche delle società che preferiscono limitarsi a mostrare i risultati ottenuti dai trader che si avvalgono dei loro servizi di analisi.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Spiegazione un po’ più tecnica

I segnali di trading sono uno strumento a dir poco fondamentale per chi vuole guadagnare sostanziosamente. Ma come funzionano esattamente?

Nelle nostre recensioni non manchiamo mai di sottolineare quanto siano utili gli strumenti messi a disposizione dell’utente, e i segnali di trading sono forse il più utile di tutti. Grazie a questo tipo di informazioni il trader può infatti scegliere con più consapevolezza gli asset di investimento e le strategie da attuare. Se ad esempio un segnale di trading ci avvisasse di un probabile rialzo del prezzo di una coppia Forex nelle prossime ore, potremmo cogliere una ghiotta occasione e investire in quella coppia rivendendola successivamente ad un prezzo maggiore.

I segnali di trading ti permettono di restare aggiornato sull’andamento del mercato.

Questo tipo di segnali è diverso da un asset all’altro oltre che da società a società, vista la grande quantità di fornitori disponibili. Anche le piattaforme di trading online spesso offrono segnali di trading ai propri utenti, a pagamento o disponibili come feature gratuite per utenti premium, perché si preoccupano di ottenere partnership con società di analisti del mercato. I segnali di trading possono essere generici, ovvero fornire indicazioni di massima su un rialzo previsto di un determinato asset nella giornata, altri saranno invece molto specifici e indicheranno fasce di tempo ridotte, prezzi di apertura e di chiusura operazioni ottimali, andamento successivo.

Che tipo di servizio?

I fornitori di servizi di analisi possono fornire segnali di trading su tutti gli asset, oppure su asset o mercati specifici: in questo modo l’utente potrà scegliere in autonomia quali mercati più lo interessano e sono più adatti per le sue strategie. Questo permette anche di focalizzarsi solo sulle informazioni utili e non perdersi in una marea di segnali riguardanti mercati poco interessanti o poco agevoli per il compratore.

I segnali di trading sono inviati spesso per via mail oppure SMS, in base alla scadenza dello stesso. Un segnale di trading della durata di un giorno infatti, sarà con ogni probabilità inviato per mezzo mail, vista la natura gratuita del servizio. Segnali più urgenti invece, con scadenza utile prevista entro poche ore (magari in un mercato molto volatile e con una grande variazione di prezzo giornaliera), verranno inviati via SMS al fruitore del servizio, in modo da permettergli di non perdere eventuali occasioni di guadagno. Altri metodi disponibili sono attraverso programmi API o RSS, oppure direttamente sulla piattaforma in caso di broker che offre questo tipo di servizio. Ovviamente l’utente può decidere quale metodo gli è più congeniale per la ricezione dei segnali. È molto importante quando ci si affida a un fornitore di servizi di analisi, informarsi sulle modalità di trasmissione delle stesse.

Quali sono i tipi di segnali che possiamo ricevere?

Principalmente i segnali di trading di dividono in tre categorie:

– Resistenze e supporti:

Analizzando i grafici di un prezzo, esistono delle linee immaginarie che lo delimitano in alto ed in basso. Quando un prezzo non riesce a superare la linea superiore (che quindi “resiste”), significa che stiamo per affrontare una fase discendente (al ribasso) del mercato. In questo caso sarà conveniente aprire posizioni a breve termine (Short) sfruttando le resistenze per guadagnare comprando al prezzo minore disponibile.

È fondamentale impostare un punto di stop loss comunque, in modo da non perdere soldi in caso il mercato andasse in breakout senza preavviso e salisse di colpo il prezzo. Nel caso opposto, ovvero se la linea dei prezzi non riuscisse a scendere oltre quella di fondo (il supporto), il mercato si prospetta come in crescita ed è conveniente aprire posizioni long (a lungo termine) per vendere ad un prezzo più alto.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

– Bandiera (flag):

La bandiera altro non è che un indicatore che prevede una breve fase laterale del prezzo. Questo significa che in un trend crescente, quando il prezzo raggiungerà la bandiera, ci si aspetta che ristagni brevemente intorno a quella cifra prima di ricominciare ad aumentare. Ovviamente vale anche il caso opposto in un trend decrescente. La bandiera indica una fase di stagnazione che però non conduce a una inversione del trend, che continuerà infatti sulla stessa linea da cui era partito.

– Testa e spalle (Head and Shoulders):

La testa e spalle è la figura di inversione più efficace e più usata nel mondo Forex. Essa si ottiene quando la spalla destra, più recente, non riesce a superare l’ultima (che sarà chiamata testa), che a sua volta aveva però superato quella precedente (la spalla sinistra). Il mercato in questo caso sta per affrontare una fase discendente, con picchi sempre più bassi. Solo quando la spalla supererà nuovamente la testa precedente, si avrà di nuovo una fase di crescita.

Strumenti essenziali, ma…

Come abbiamo visto i segnali di trading sono uno strumento utilissimo per il trader, che potrà guadagnare molto affidandosi al giusto provider. È essenziale però ricordare che non esiste la certezza e nessun provider sarà mai affidabile al 100%. Si tratta comunque di previsioni. Per quanto accurate, non potranno mai essere perfette. Ovvio, altrimenti i provider stessi guadagnerebbero per loro conto miliardi di dollari al giorno.

È importante affidarsi a un analista che fornisce segnali che nella maggior parte dei casi possiamo verificare come attendibili e professionali. Sempre diffidando assolutamente di coloro che propongono certezze matematiche e guadagni garantiti: sono cose impossibili da ottenere. Un fornitore che nelle nostre recensioni consigliamo sempre è la società Selected BacktestMarket. Questo provider mette a disposizione in tempo reale gli andamenti dei propri segnali di trading, in modo che l’utente ne possa verificare l’affidabilità.

A chi affidarsi?

Alcuni broker poi come già accennato offrono un servizio valido di segnali di trading, ci riserviamo di dare una breve recensione di quelli che abbiamo provato e reputiamo più affidabili.

Alvexo

Questo broker invia tramite le sue piattaforme segnali di trading molto dettagliati due volte al giorno. Questo perché la piattaforma Alvexo ottiene i suoi guadagni principalmente sul guadagno dei suoi utenti, ha quindi tutto l’interesse a che questi ottengano risultati ottimali. Si può scegliere di ricevere i segnali di trading sulle varie piattaforme (web, mobile, PC) o direttamente via SMS se l’utente lo preferisce.

24option

24option mette a disposizione dei suoi utenti una vera e propria trading Central. Rende disponibili i servizi di una società esterna dedicata e gratuita per i primi 30 giorni. Queste analisi sono disponibili per tutti gli asset della piattaforma, inoltre i grafici dispongono di oscillatori, indicatori tecnici e altri strumenti di analisi avanzata che faranno la gioia degli utenti più esperti e preparati. Essi potranno analizzare in tempo reale i segnali ricevuti e adattare al meglio le loro strategie.

eToro

La piattaforma broker eToro

Citiamo infine eToro, che non dispone di un vero e proprio servizio di segnali di trading, ma mette a disposizione degli utenti il suo social trading: sfruttando i suoi sette milioni (si, avete capito bene) di utenti registrati, eToro ha creato un vero social network del trading, in cui i più esperti possono dare consigli ai principianti e farsi “copiare” ricevendo una percentuale dei guadagni di chi li segue. In questo modo non servirà nemmeno fornirsi di un servizio per i segnali di trading, giacché ci penseranno gli utenti esperti a farlo. Al principiante non resta da fare altro che “copiare” quello più esperto per beneficiare delle sue informazioni.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Ma… i bot?

Prima di chiudere con questa recensione, ci sentiamo in dovere di dare le nostre opinioni su un argomento molto controverso: quello dei bot e i software automatici.

I bot sono programmi preimpostati che si occupano di eseguire “analisi” automatiche dei mercati e generare segnali di trading equivalenti. Molti utenti cadono in quella che noi consideriamo a tutti gli effetti una truffa, e pensando di risparmiare qualcosa decidono di acquistare uno di questi “bot” (ovviamente meno costosi dei servizi di segnali di trading), finiscono per perdere igenti somme di denaro.

Questo perché i bot sono strumenti automatici che soffrono di due principali problematiche. Innanzitutto i bot non sono in grado di pensare con la propria testa, per cui la loro conoscenza dei mercati e dell’applicazione delle analisi è limitata a quello che il programmatore stesso del programma conosce dell’argomento, oltre che nella sua bravura nel programmare. Questo rende l’affidarsi ai bot una vera e propria roulette russa. Il secondo problema è invece di natura logica e speculativa, cose che un essere senziente possiede e un bot no. Il bot infatti non è in grado di prevedere o di riscontrare instabilità del mercato, dovute magari a eventi della vita reale.

Un aumento della tensione diplomatica tra due paesi (ad esempio Cina e Stati Uniti) porta tutti i mercati del mondo in un periodo di instabilità, ma questo il bot non può comprenderlo. Perciò il bot continuerà ad operare analisi di mercato come se fosse un giorno qualunque e il mercato fosse in condizione standard, inviando al trader segnali fuorvianti che lo porteranno a investire in maniera sbagliata. Sconsigliamo con decisione l’utilizzo di determinate funzioni.

Concludendo

In definitiva, possiamo dire con ogni certezza che di certezza nel mercato del Forex non esiste traccia. Affidarsi ai segnali di trading è senza dubbio una ottima idea, ma con la consapevolezza che non sono perfetti e che quindi vanno usati con accortezza. Fondamentale inoltre trovare il giusto fornitore di servizi di analisi del mercato per avere le giuste dritte. Un buon metodo per cominciare è di testare questi segnali su di un account demo, funzionalità che quasi ogni broker serio offre ai propri utenti, in modo da non mettere a rischio i propri guadagni e scegliere a quale fornitore affidarsi.

[post_views]