Home Diventare trader Come guadagnare col trading online: tutto quello che dovete sapere

Come guadagnare col trading online: tutto quello che dovete sapere

Trading è un termine che sta entrando sempre di più nel linguaggio attuale, sempre più persone sentono parlare di ‘trading’ e si chiedono che cosa possa significare. Cosa vuol dire fare trading online? Di che tipo di attività si tratta, come si fa, quali sono le complessità che ne derivano e le difficoltà? Chi è un trader, e come lo si diventa?  Cosa vuol dire trading online? La parola trading è complessa ma ha un significato abbastanza comprensibile, una volta che si abbiano compreso gli elementi base dei mercati finanziari e della loro terminologia.

Avis des lecteurs: 49 votes
60% de comptes d’investisseurs de détail perdent de l’argent lors de la négociation de CFD avec ce fournisseur. Vous devez vous assurer que vous pouvez vous permettre de prendre le risque élevé de perdre votre argent

Trading è un termine che sta entrando sempre di più nel linguaggio attuale, sempre più persone sentono parlare di ‘trading’ e si chiedono che cosa possa significare. Cosa vuol dire fare trading online? Di che tipo di attività si tratta, come si fa, quali sono le complessità che ne derivano e le difficoltà? Chi è un trader, e come lo si diventa? 

Cosa vuol dire trading online?

La parola trading è complessa ma ha un significato abbastanza comprensibile, una volta che si abbiano compreso gli elementi base dei mercati finanziari e della loro terminologia. Il termine ‘trading online’ è, come si può intuire, inglese: deriva dall’inglese ‘to trade’, cioè negoziare. Ed infatti la compravendita di titoli azionari, cioè la loro negoziazione, è il cuore del trading. Il trading online permette di identificare l’attività di compravendita delle azioni attraverso le piattaforme tecnologiche e sempre grazie alla connessione ad internet.

Qual’è lo scopo del trading online

Lo scopo del trading, ovviamente, è quello di guadagnare: l’investimento azionario può essere effettuato per ottenere un guadagno a breve termine (speculazione) o a lungo termine. L’obbiettivo comunque è sempre quello di ottenere dei profitti. 

Negli ultimi anni in Italia si è diffuso un sempre più intenso mercato finanziario, e di conseguenza questo ha permesso a sempre più persone di fare attività di trading online per mezzo web, in modo rapido e veloce. Il trading online permette di sfruttare gli strumenti finanziari per l’acquisto di azioni italiane o straniere, titoli di stato, e obbligazioni. Le azioni vengono comprate e vendute per mezzo del web, in modo molto conveniente per il trader grazie ai forti sconti sui costi delle commissioni. L’investimento del trading online è veloce, semplice, e ovviamente ha gli stessi rischi che l’investimento finanziario comporta sempre.

Anche nel caso degli investimenti online è sempre necessario, di conseguenza, fare un’adeguata formazione per evitare problematiche che derivano dai rischi di non essere abbastanza esperti in materia.

Il conto bancario online consente di poter accedere al trading a milioni di italiani, ma sono ancora troppe le persone che non sanno che cosa significhi fare trading e quindi non si avventurano in questi affari. 

Il trading online consiste in un servizio fornito dalle società finanziarie, che permette ai clienti privati, per mezzo di un pc con connessione ad internet, di visualizzare i titoli presenti nei mercati online sia in Italia che all’estero. In questo modo, i titoli possono essere comprati e venduti in pochissimo tempo. Il trading online quindi non è altro che l’investimento finanziario fatto sul web, grazie ad internet in particolare ad alcune piattaforme che mettono a disposizione questo servizio in modo sicuro. 

Prima di cominciare a fare trading online, ovviamente, è necessario cercare di fare il punto della situazione. Ad esempio: quanto si vuole guadagnare con il trading? Quanto si è disposti ad investire? Si è consapevoli dell’esistenza di tutti i rischi che l’attività finanziaria comporta? Bisogna quindi cercare di chiarire quali siano gli obbiettivi del trading: investimento speculativo o a lungo termine, quale è la propria propensione al rischio, che capitale si vuole investire. Una volta che si abbiano chiariti gli obiettivi, è possibile procedere e decidere se aprire o meno un conto di trading online. Bisogna quindi prepararsi con un po’ di studio del mercato finanziario italiano ed internazionale, ed ovviamente anche provare qualche Demo come quelle proposte da siti di trading online sicuri e professionali come eTORO Alvexo. 

La regolamentazione del trading in Italia: fare trading online nel contro paese

In Italia il trading online è regolamentato, come ogni altra attività economica legale. Il trading, anche se fatto via web, è pur sempre un investimento, ed in quanto tale è potenzialmente pericoloso per chi decide di investire il suo capitale. Quindi, come abbiamo detto, è necessario cercare di definire quali sono i propri obiettivi e che tipo di capitale si vuole investire. Le regole che il trading online rispetta in Italia sono definite dalla CONSOB, che ha disciplinato la questione a partire dal 2000 circa. 

Gli intermediari che vogliono fare trading online nel nostro Paese, offrendo le piattaforme a supporto, devono possedere la licenza internazionale che possono far valere anche in Italia. 

Gli intermediari italiani nel trading online hanno l’obbligo di iscrizione all’elenco Generale degli Intermediari che operano nel settore finanziario. 

La tassazione sul trading online in Italia prevede che la tassazione sul capital gain spetti agli intermediari forex così come il prelievo ed il versamento dell’imposta: tassabili sono solamente le plusvalenze che derivano dalla cessione delle varie valute operate a scopo di investimento.  

I migliori broker per il trading online: i migliori consigli per sceglierli 

Fare trading online è questione anche di scelte: bisogna affidarsi ed appoggiarli a chi conosca il mestiere e possa garantire la massima sicurezza. Oggi i broker che fungono da intermediari per il trading online sono veramente numerosi, e questo può complicare di molto la scelta. Tuttavia grazie a qualche indicazione, potrete scegliere al meglio il broker per fare trading online in totale sicurezza e con garanzia di serietà massima. Come scegliere un broker che sia davvero consono ed adeguata alle proprie esigenze? Bisogna che l’intermediario rispecchi i canoni del tipo di investimento che si vuole fare; la piattaforma di riferimento deve garantire la massima sicurezza e deve ovviamente essere legale, e inoltre deve essere autorizzato per operare sui mercati finanziari.

Come scegliere il broker online

Per la scelta del miglior intermediario per il trading online bisogna tenere sempre in considerazione alcuni aspetti primari che sono: 

  1. l’affidabilità. Ovviamente la piattaforma alla quale fate riferimento deve essere affidabile, deve garantirvi una certa sicurezza. Il broker deve essere etico, onesto, e proteggere il vostro capitale ed investimento al 100%, quindi optate solamente per piattaforme che siano davvero affidabili. Alcune hanno una nomea particolarmente blasonata perché sono online da anni e sono molto scelte, come eToro, ad esempio. Scegliete sempre un operatore di trading online che abbia la licenza e che sia in regola secondo la normativa italiana per operare online. Sul sito del broker ci deve essere l’autorizzazione e deve risultare registrato dalla CONSOB per essere in regola in Italia. Ricordate che scegliere una piattaforma seria garantisce la vostra sicurezza, quindi state sempre ben lontani dalle piattaforme che non hanno alcun tipo di autorizzazione e licenza, perché non sono sicure e non è detto che proteggeranno il vostro capitale. 
  2. Conoscere bene la piattaforma. Prima di scegliere il broker di trading online è bene cercare di fare qualche ricerca e di conoscerlo più da vicino. Questo significa che bisogna tenere conto del fatto che non tutti i broker sono uguali. I market mover, ad esempio, non richiedono delle commissioni ma applicano lo spread alle operazioni, quindi i loro prezzi non sono quelli di mercato. I broker ECN invece sono dei semplici intermediari che in quanto tali non garantiscono la copertura degli ordini. A differenza dei primi, questi broker non applicano lo spread, ma usano delle commissioni: spesso però vengono preferiti perché hanno una conoscenza più profonda del mercato e delle dinamiche finanziarie. 
  3. Conoscere l’offerta del broker. Per scegliere al meglio la piattaforma di riferimento bisogna anche conoscere ben l’offerta del broker del trading online. Il rischio altrimenti è quello di scegliere una piattaforma che non rispecchi per nulla le proprie esigenze di investimento, e quindi optate per un broker di qualità e non guardate solo alla quantità. 
  4. Guardate a che cosa vi offre il broker. Che tipo di prodotti offre la piattaforma? Ad esempio, ha a disposizione la Demo? La Demo consiste in uno strumento che serve per effettuare delle esercitazioni sul mercato finanziario in modo da non spendere soldi reali quando si prova per le prime volte a fare trading online. Usare la Demo è molto importante per fare esercizio: alcune piattaforme mettono a disposizione questo portale e una certa quantità di soldi virtuali da cominciare a usare per l’investimento online semplice e sicuro, prima di cominciare ad usare veri soldi. Tenete conto anche di questa possibilità quando volete scegliere una piattaforma di trading online. 
  5. L’approccio, la serietà, i bonus. I bonus sono vietati dalla legge, quindi bonus e promozioni in realtà sulle piattaforme di trading online non possono esistere. Inoltre cercare di sentire anche il vostro sesto senso e state alla larga dai broker che vi sembrano molto aggressivi e poco seri. Nel migliore dei casi si tratta di persone poco serie, nel peggiore dei casi di una vera e propria truffa. 
  6. Tenere conto di alcune condizioni, come il deposito minimo iniziali ed il trade minimo. Attenzione alle condizioni del prelievo, non scegliete piattaforme oltre i 3-5 giorni. 
  7. I servizi extra che la piattaforma di trading online offre. Si tratta di un elemento fondamentale nella scelta, ad esempio, come abbiamo detto, il servizio Demo è molto interessante. 
  8. Tenere conto del servizio assistenza. Il servizio assistenza è davvero importante, quando si tratta di scegliere la piattaforma di riferimento. Innanzitutto, bisogna tenere conto del fatto che potrebbero verificarsi dei problemi durante il trading online: in questi casi si ha bisogno di assistenza. Valutate innanzitutto la presenza di un’assistenza consona ed adeguata, e tenete conto anche del fatto che preferibilmente deve essere in italiano e prevedere un’assistenza durante la settimana. Il servizio assistenza può essere via chat, telefono, e-mail: tenete conto della presenza di servizio madrelingua italiano, delle tempistiche di risposta e della competenza degli addetti all’assistenza. 

Come funziona il trading online? Come si parte?

Ma come funziona il trading online? Quali sono gli strumenti finanziari che interessano nel trading online? Il trading online, abbiamo detto, è quella attività di scambio che serve per ottenere un profitto sul mercato finanziario. Lo scopo del trading quindi è il guadagno: l’attività è online, nel senso che si svolge per mezzo di piattaforme web. Oggi il trading online è riservato a tutti coloro che, studiato il mercato e affidandosi a piattaforme serie, vogliano provare ad investire dei risparmi anche senza avere dei capitali ingenti.

In un certo senso il trading online è la rivoluzione del trading perché permette davvero a tutti di approcciarsi a questa nuova tecnica e strumento per investire, ma ovviamente il trading online comporta gli stessi rischi di ogni attività di investimento. Ecco perché prima di investire bisogna studiare bene le strategie e il proprio profilo di rischio, in modo da non sottovalutare che anche il trading online ha le sue opportunità ma anche tutti i rischi di perdere denaro che derivano da ogni tipo di investimento. 

Per questo motivo è necessario cercare di valutare con molta chiarezza che tipo di profilo di rischio si vuole mantenere, sulla base anche dei capitali da investire e dalle proprie esigenze. Esistono infatti diverse tipologie di trader. 

I day trader sono coloro che aprono e chiudono operazioni nell’arco della giornata. Gli speculatori invece sono coloro che aprono e chiudono operazioni molto rapidamente, secondo la tecnica del mordi e fuggi. 

I cassetti sti sono quei trader che puntano sull’investimento a lungo termine, acquistano i titoli e poi li conservano anche per anni, e comunque per un lasso di tempo medio-lungo, attenendo di far fruttare l’investimento e guadagnando sull’aumento di prezzo. 

Non esiste un trading online migliore dell’altro, esistono diverse tipologie di trader ognuno col suo profilo di rischio e la tipologia di investimento perfetta per le proprie esigenze: bisogna solamente cercare di trovare quella perfetta per sè. 

Bisogna sempre ricordare che il trading online non è un gioco ma un rischio a tutti gli effetti, nel quale si usano soldi veri. Si tratta di un investimento e come tutti gli investimenti ha dei rischi che sono connotati all’attività stessa, quindi non bisogna mai agire in modo superficiale e bisogna studiare bene le proprie azioni prima di cominciare a fare trading online. 

Fare trading online: come si comincia a fare trading online?

Per cominciare a fare trading online bisogna ovviamente scegliere la migliore piattaforma di riferimento, e quindi aprire un conto di trading. Abbiamo visto secondo quali parametri bisogna scegliere la migliore piattaforma per fare trading online, quindi non vi resta che girare il web e trovare quella che fa per le vostre esigenze. A questo punto, selezionate le migliori, scegliete quella sulla quale aprire il vostro conto trading online e dopo la registrazione potete cominciare da subito ad operare sui mercati finanziari. 

Abbiamo visto come la scelta della piattaforma intermediaria per il trading è di fondamentale importanza, e quindi va scelta con cura; magari all’inizio si può partire con una piattaforma che abbia un buon rapporto qualità prezzo e che offra un conto demo gratuito abbastanza ampio per poter fare un po’ di pratica, prima di lanciarsi nel vero trading online e cominciare ad usare soldi veri.

Vantaggi del trading online

Il trading online comporta ovviamente dei grossi rischi, come ogni attività di investimento. Tuttavia, sempre come ogni attività di investimento, può anche comportare dei guadagni e qualche vantaggio rispetto alla classica modalità di investire. Ad esempio c’è la possibilità di ottenere profitti maggiori rispetto alla rendita ‘normale’ dei titoli di stato e delle obbligazioni sul mercato azionario. Inoltre un vantaggio del trading online consiste nel fatto che è possibile investire con delle basse commissioni, e l’uso delle piattaforme online che sono sempre più semplici da usare e più intuitive, utili anche per chi non sia davvero un esperto nel trading online e per chi sia alle prime armi e voglia imparare. Inoltre le piattaforme online sono sempre più serie, professionali ed avanzate, e permettono di investire di fare trading online basandosi sui grafici e sulle informazioni sempre aggiornate secondo per secondo sui mercati azionari. Inoltre c’è anche il vantaggio di poter investire per mezzo del trading online sui titoli presenti ovunque, in ogni parte del mondo, in ogni momento, all’estero o in Italia. 

Il web, del resto, è un grande vantaggio per chiunque voglia investire in quanto permette di poter avere accesso a tantissime risorse online che sono davvero comode per poter studiare i mercati e le tecniche di investimento. Ad esempio grazie al web è possibile avere a disposizione tantissimi video e risorse scritte, e-book e via dicendo che sono davvero utili per conoscere al meglio il mercato azionario prima di cominciare a fare trading online.

Studiare da trader

Spesso le piattaforme online mettono a disposizione degli iscritti del materiale per permettere loro di studiare il mercato in modo del tutto gratuito, senza contare la comodità delle demo che consentono agli iscritti di fare pratica senza usare soldi veri, scoprendo come si investe nei mercati finanziari ed allenandosi prima di passare all’azione. Insomma, sono davvero tanti i vantaggi per chi sceglie di fare trading online rispetto alle classiche modalità di investimento. 

La modalità demo del trading online permette di fare pratica sul mercato senza dover usare soldi vero. Le piattaforme di trading online più avanzate e più serie offrono il servizio demo per i loro utenti: questi ultimi, una volta iscritti e dopo aver creato il conto, possono accedere alla piattaforma demo dove possono allenarsi e investire con soldi virtuali, quindi senza spendere soldi veri. Spesso le piattaforme mettono a disposizione un tot di soldi per poter fare qualche sessione di allenamento senza usare alcun capitale, senza guadagno e senza perdite. Si tratta di una funzione sempre più apprezzata da parte di chi comincia a fare trading online e quindi quasi tutte le migliori piattaforme, oggi, hanno un servizio di demo trading online che consente davvero a tutti di provare prima di lanciarsi sul mercato finanziario e cominciare ad investire.

A cosa serve il conto demo nel trading online

Il conto demo con soldi finti permette di fare simulazioni, di imparare le strategie e le tecniche per poter poi investire realmente nel mondo reale. La simulazione di trading può aiutare ad acquisire più sicurezza (sempre, però, tenendo presenti i rischi dell’attività di investimento) ed aiuta anche a gestire al meglio le risorse e a imparare a conoscere le tecniche del mercato.

Del resto per fare trading online tutto quello che serve è un pc o anche un tablet o uno smartphone, con l’app e con la connessine ad internet, un conto di trading online che si ottiene dopo aver fatto la registrazione sulla piattaforma ed un piccolo capitale col quale cominciare ad investire sui titoli. 

Con il trading online si guadagna davvero? 

Ovviamente chiunque comincia a fare trading online in genere ha solamente un obbiettivo: guadagnare. Per questo è normale chiedersi: è possibile davvero guadagnare col trading online? Il trading è un’attività di investimento: svolta online o meno, comporta sempre i classici rischi della perdita del capitale per l’investimento sul mercato. Il fatto di fare trading online non deve quindi far pensare di essere immuni dal rischio o rischiare di meno, e bisogna studiare al meglio tutte le tecniche e i profili di rischio prima di cominciare ad investire.

Tuttavia, come avviene sempre quando si investe, c’è anche la possibilità di guadagnare con il trading online.

Quindi facendo trading sul web si possono guadagnare delle cifre anche discrete, a seconda del capitale investito e ovviamente del tipo di investimento adottato. Ovviamente ci sono le insidie ed i rischi di perdita del capitale come ogni attività di investimento: tuttavia, se si hanno tutte le informazioni che servono per cominciare a fare trading online in sicurezza, se si studia il mercato e si cerca di impostare un investimento che sia proporzionato al capitale, e si usa prudenza ed attenzione, si può ottenere un buon risultato. Bisogna però scegliere anche i migliori broker per gestire il trading online nel modo migliore possibile: c’è chi lavora solamente facendo trading e chi ha perso molto se non tutto. Attenzione, quindi, è un’attività di investimento che comporta rischi come ogni altra. Bisogna cercare di fare trading online in modo sicuro, e con la testa sulle spalle, per ottenere qualcosa di buono da questa attività: senza una giusta preparazione alle spalle, senza allenamento e studio, fare soldi con il trading online è davvero molto difficile e si corrono grossi rischi. 

Come guadagnare con il trading online? Bisogna cercare di seguire qualche consiglio utile e farsi una certa preparazione sui mercati. In particolare: 

– fare formazione professionale. Studiare è necessario: no, non serve la laurea per cominciare a fare trading online, ma una buona preparazione e lo studio dei mercati sì. Come abbiamo detto, il web offre tante possibilità di formazione, ed in particolare sul web si possono acquisire tutte le informazioni e le competenze che sono necessarie per cominciare ad investire. I mercati finanziari, comunque, sono davvero molto complessi ed il rischio, anche quando li si conosce bene, è sempre dietro l’angolo e non può mai essere eliminato. Per questo motivo consigliamo di prepararvi al meglio sia dal punto di vista teorico che dal punto di vista pratico, prima di cominciare a fare trading online. 

– Fare simulazioni. Come abbiamo detto, le demo e simulazioni di trading online sono le soluzioni migliori per cercare di prepararsi al meglio per l’attività di investimento. Non solamente studiando, ma anche facendo pratica, impostando le strategie ed usando soldi virtuali si può capire come funziona il trading online ed in questo modo si può avere successo. Ecco ribadita quindi l’importanza di cercare di fare sempre abbastanza pratica sul web, grazie alle simulazioni di trading online ed ai conti demo che oggi sempre più piattaforme mettono a disposizione dei loro utenti. 

– Scegliere un broker professionista. La vostra preparazione e tecnica vale zero, se non è affiancata da un broker professionista, specialmente se siete alle prime armi. In ogni caso, scegliete sempre una piattaforma che vi dia delle garanzie di sicurezza e di affidabilità, e che abbia tutte le carte in regola (licenze, registrazioni ed autorizzazioni) per operare nel mondo dell’investimento online. 

– Studio ed aggiornamento continuo dei mercati finanziari, che sono il luogo virtuale dove impiegherete il vostro capitale. Quindi è molto importante cercare di studiare al meglio i mercati. Lo studio dei mercati è utile per capire come funzionano i mercati finanziari e come si evolvono: usate tutto il materiale a disposizione per conoscere quali attività di investimento sono più rischiose, quali fanno per voi e quali invece è meglio accantonare. 

– Puntare a non perdere mai soldi. Quando si finisce la fase della preparazione teorica e della demo, si comincia davvero ad investire. Il primo segreto di un buon trader è: puntare a non perdere mai soldi. Vi sembra un’affermazione scontata? Non lo è affatto, è molto facile infatti perdere soldi perché si fanno delle azioni sconsiderate o degli investimenti sui quali non si ha ragionato. Ovviamente, essendo l’attività di investimento rischiosa in sé, il rischio è sempre dietro l’angolo: ma bisogna ragionare molto bene su ogni singolo investimento e cercare di minimizzarlo. Questo è il ragionamento che ogni buon trader dovrebbe fare se vuole guadagnare e non perdere con il trading online. 

I consigli dei trader su come fare (bene) trading online

Se volete davvero guadagnare con il trading online, dovreste anche seguire i consigli di qualche esperto sul tema, che rivolgono a tutti coloro che si affacciano per la prima volta al mondo degli investimenti online. 

Il trading online è uno strumento davvero perfetto per agire sui mercati finanziari e per investire, per guadagnare soldi, ma non è uno strumento semplice: come ogni investimento è necessario cercare di considerare sempre i pro ed i contro e soprattutto di valutare quali siano le proprie esigenze. Investire sui mercati finanziari e fare trading online non è un gioco: parola dei più esperti. 

Questi consigli possono essere utili per cercare di dare il meglio con il trading online, sempre ricordandosi dei rischi. 

Innanzitutto, bisogna cercare di avere costanza nel fare trading online, ma conoscere anche i propri limiti. Per guadagnare col trading bisogna cercare di avere costanza nel corso del tempo, non limitarsi a singole azioni speculative. 

Fare trading online significa anche… saper perdere. Non si può sempre guadagnare, ovviamente, e il rischio dell’investimento è sempre presente: le perdite non sono inevitabili, ma sono da minimizzare, come è da minimizzare il rischio cercando di optare per investimenti non eccessivamente rischiosi, se non ci si può permettere un alto rischio. 

La consapevolezza e lo studio, inoltre, sono importanti: parola di trader esperto. Non si conosce mai abbastanza bene il mercato azionario e bisogna cercare di fare il possibile per studiare e per rimanere sempre aggiornati senza improvvisarsi. Nessuno nasce trader: competenze e abilità, intuito e senso dell’investimento si sviluppano nel corso del tempo. Per cercare di affinarli al meglio, occorre studiare bene i rischi e il mercato azionario, nonché le azioni sulle quali si investe, cercare di studiare bene le prospettive delle aziende quotate per conoscere quali sono le prospettive di crescita, tenersi sempre aggiornati sui fattori geopolitici, sugli investimenti e su tutte quelle notizie che possono in qualche modo fruttare per fare trading online. “Tenere d’occhio la situazione” è sempre necessaria, analizzare i mercati costantemente e senza farsi troppo prendere dalle false sicurezze: quando si investe non c’è proprio nulla di sicuro ed il rischio è sempre dietro l’angolo. 

Di anno in anno e di mese in mese ci saranno sempre opportunità redditizie e rischi da correre: bisogna sempre tenersi informati ed aggiornati per sapere cosa si può investire, conoscendo e rispettando i propri limiti, rispettando anche il capitale investito senza lanciarsi in azzardi che potrebbero farvi pentire amaramente. Cercate di non puntare troppo in alto e di seguire e rispettare una strategia di trading online che porti a piccoli guadagni costanti nel corso del tempo. Non tentate dei colpi grossi se non avete la possibilità di permettervelo, ricordate che il mercato azionario è rischioso: meglio guadagnare piccole cifre costantemente che invece scommettere il tutto per tutto. Comunque questa decisione dipende anche dal capitale che si ha a disposizione e dalla propensione al rischio.

Insomma, fare trading può diventare un vero lavoro: richiede impegno, costanza, e studio. Nulla viene lasciato al caso, perché il trading non è un gioco d’azzardo dove si scommette alla cieca. Ci vuole abilità, umiltà, esperienza, e bisogna sempre tenere conto del rischio, e quindi non avere troppa fiducia in sé stessi né credere alla fortuna. Meglio un guadagno costante e piccolo nel corso del tempo, che esagerare: ricordate che il trading online, se fatto in modo responsabile e con la giusta piattaforma, può dare delle grandi soddisfazioni nel corso del tempo.

[post_views]