Home Criptovaluta Comprare Iota analisi e quotazioni aggiornate

Comprare Iota analisi e quotazioni aggiornate

La moneta virtuale Iota è nata nel 2015 a Berlino, dove il team di sviluppatori ha la propria sede. Il sistema è stato fondato da David Sønstebø, Sergey Ivancheglo, Dominik Schiener e Serguei Popov, il quale si è occupato dello sviluppo degli strumenti necessari alla creazione del Τangle.

Avis des lecteurs: 53 votes
60% de comptes d’investisseurs de détail perdent de l’argent lors de la négociation de CFD avec ce fournisseur. Vous devez vous assurer que vous pouvez vous permettre de prendre le risque élevé de perdre votre argent

La moneta virtuale Iota è nata nel 2015 a Berlino, dove il team di sviluppatori ha la propria sede. Il sistema è stato fondato da David Sønstebø, Sergey Ivancheglo, Dominik Schiener e Serguei Popov, il quale si è occupato dello sviluppo degli strumenti necessari alla creazione del Τangle. Inoltre, per dare sostegno al progetto è stata creata un’apposita fondazione anche grazie alle donazioni fatte dagli utenti della community.

Iota: entriamo nel dettaglio

Cominciamo con il dire che Iota è una delle più famose criptovalute in circolazione ed è stata creata per essere usata nell’ambito dell’Internet of things. Il suo funzionamento si basa su una rete decentralizzata. Di conseguenza le transazioni, per essere valide, devono essere approvate da più parti. Inoltre, lo storico delle transazioni è condiviso con gli altri utenti. A differenza di altre criptomonete come il bitcoin o il Ripple non si basa su un blockchain troppo complesso.

Molti esperti pensano che nei prossimi anni, ci saranno circa 50 miliardi di device connessi tra loro e pronti a condividere di giorno in giorno servizi utili agli investitori. Tuttavia, Iota presenta alcuni problemi a cui dovrà porre rimedio a breve se vorrà continuare ad essere tra le più gettonate. Uno di questi problemi riguarda le microtransazioni, che per essere effettuare richiedono che i dispositivi interconnessi, per essere davvero efficaci, siano anche in grado di scambiare tra loro piccole quantità di denaro.

Ovviamente per essere efficaci queste transazioni non devono portare ulteriori complicazioni eccessive ai produttori, in particolare per quanto riguarda le dotazioni hardware.

Un altro aspetto di Iota è che non è minabile e tutte le valute sono state distribuite tramite una ICO. Per effettuare una transazione, è necessario quindi convalidarla ricorrendo a un proof of work leggero. A livello tecnico, ogni singolo utente può essere definito miner e, ogni volta che viene messa in atto una transazione, si attua un processo molto simile al mining.

Attualmente in circolazione esistono poco più di 2.779.530.283.277.761 Iota. In linea di massima, si parla di una disponibilità maggiore del 30% rispetto a quella del bitcoin o altre criptovalute come il Litecoin.

Conviene comprare IOTA?

Ovviamente in alcuni particolari casi, gli investitori non possono fare a meno di acquistare gli asset, sebbene sia sconsigliabile acquistare la valuta. Perciò non possiamo mancare di dare consigli su dove indirizzarci per acquistare Iota.

IOTA si può comprare su alcuni Exchange di Criptovalute , ma non possiamo evitare di fare alcune considerazioni. Innanzitutto, dobbiamo ribadire che la maggior parte degli Exchange di criptovalute sono poco affidabili: molti funzionano per qualche tempo e poi chiudono, usando spesso la scusa di un devastante attacco hacker, perciò è importante porre molta attenzione e cercare di puntare a Exchange che abbiano tutte le autorizzazioni necessarie.

In secondo luogo, la maggior parte degli Exchange di criptovalute richiedono commissioni così elevate che il trading non è affatto conveniente. Inoltre, acquistare IOTA, anche se riuscissimo a trovare un Exchange affidabile e con commissioni basse, consente di guadagnare solo nel momento in cui il valore della criptovaluta è in salita mentre, se il valore di IOTA scende, si perdono soldi. Per tutti questi motivi, i trader più esperti non comprano IOTA per fare trading.

Ricordiamo inoltre che per Iota non è stato ancora distribuito un portafoglio virtuale ufficiale. Di conseguenza la valuta può essere scambiata solo su Bitfinex. La capitalizzazione del progetto ha raggiunto in poco tempo i 2 miliardi di dollari, anche grazie alla buona scalabilità. Più utenti utilizzano la rete, più essa risulta sicura ed efficiente.

Per avere un quadro più completo di questa moneta digitale è utile ricordare le partnership con numerose aziende, da Ubuntu a Bosh. Nell’ambito delle applicazioni aziendali della valuta digitale.

Iota e il trading

Come per tutte le altre criptomonete anche per fare trading con Iota, è assolutamente fondamentale avere le idee chiare e i piedi per terra, riservandosi di essere estremamente prudenti. Quando parliamo di questi sistemi, infatti, inquadriamo anche la loro estrema volatilità. Perciò prima di iniziare con il trading è di vitale importanza avere chiari i principi di Money Management e aver diversificato gli investimenti a monte. Solo così si hanno gli strumenti giusti per iniziare senza rischi.

Fare trading Iota con i CFD

Ricordiamo comunque che quando facciamo investimenti su piattaforme di trading online non è necessario, né tantomeno consigliabile acquistare l’asset. Per effettuare gli investimenti si può tranquillamente fare riferimento ai CFD, ossia i Contratti per differenza, che rappresentano strumenti derivati che riproducono il valore di un asset sottostante.

Nel nostro caso è la criptovaluta Iota, ma possono essere usati anche per altre criptovalute o per asset totalmente differenti, come per esempio le azioni. Diffusi da circa un ventennio, sono diventati popolari con il trading online in quanto trovano una soluzione a molti problemi relativi alla sicurezza e alla gestione dei tempi.

Essenziale è però ricordare che utilizzano la leva finanziaria. Ciò significa che chi fa trading può guadagnare tanto ma allo stesso tempo può trovarsi di fronte a perdite non indifferenti.

Investire in Iota in 3 semplici azioni

Come fare per acquistare e vendere criptovalute in maniera semplice e veloce? Una delle soluzioni migliori può essere affidarsi a un broker come eToro. Andiamo a vedere come acquistare in rapidità.

Prima AZIONE: Iscriversi e cominciare

Una volta aperta la home del sito di eToro, sarà possibile iniziare a commerciare con le criptovalute dopo una semplice e veloce iscrizione alla piattaforma.

Seconda AZIONE: Selezionare la valuta

Dall’elenco sulla sinistra si potrà selezionare la voce “Mercati” e quindi, in alto, la parte con scritto “Cripto”.

Terza AZIONE: Iniziare ad acquistare!

Una volta effettuata la scelta della criptovaluta, si potranno cominciare le proprie operazioni andando ad acquistare o vendere la moneta virtuale desiderata.

[post_views]