Home Criptovaluta Comprare Bitcoin cash analisi e quotazioni aggiornate

Comprare Bitcoin cash analisi e quotazioni aggiornate

Il Bitcoin è attualmente la criptovaluta più scambiata e più conosciuta al mondo, tanto che spesso quando si parla di Bitcoin ci si riferisce alle criptovalute più in generale, questo è dovuto soprattutto al fatto che il Bitcoin è la prima moneta virtuale ad essere nata in assoluto.

Recensione utenti: 54 votes
75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Il Bitcoin Cash è nato nell’estate del 2017, quando il gruppo di sviluppatori del Bitcoin decise di puntare ad un miglioramento del Bitcoin denominando il progetto “BIP 91”. Si trattava di una proposta dove i principali membri della community del Bitcoin si sono espressi sull’attivazione dell’algoritmo “Segregated Witness”, cioè un aggiornamento del software in grado di velocizzare il consenso delle transazioni nella rete Bitcoin.

Un po’ di dettagli

Nel dettaglio, il Bitcoin Cash è un hard fork della criptovaluta Bitcoin. Con il termine fork ci riferiamo ad un progetto nel quale gli sviluppatori decidono di distaccarsi dal progetto originale facendo una copia del codice sorgente ed iniziando così a sviluppare in maniera autonoma il software originale, tramite la creazione di un nuovo software. Nel momento in cui un fork viene attuato, si tratta di una vera e propria separazione degli sviluppatori, dove i gruppi decidono di prendere strade diverse.

Il fork solitamente avviene quando ci sono delle divergenze di vedute tra gli sviluppatori, oppure perché gli sviluppatori precedenti hanno deciso di abbandonare lo sviluppo. In questo caso, tra gli sviluppatori del Bitcoin era nata una discussione su alcuni aspetti tecnici del Bitcoin. Arrivando alla fine a non poter evitare la separazione.

Purtroppo, la community non è riuscita a trovare un punto di incontro tra tutti i membri, in quanto in molti sostenevano che il solo BIP 91 non sarebbe stato sufficiente per risolvere i problemi del Bitcoin e sarebbe servito un aumento della dimensione massima del blocco. In seguito al diverbio un gruppo di miner ha quindi deciso di iniziare ad usare un software diverso da quello originale, dando quindi il via al fork.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Fare trading su Bitcoin Cash

È quindi possibile fare il trading sulla moneta virtuale Bitcoin Cash e ciò fa sì che si possano ottenere dei potenziali profitti grazie anche allo spostamento del prezzo di questa valuta. Comunque sia ciò non toglie che sia sempre buona norma controllare che la piattaforma sia regolamentata dalla CySEC, l’ente di regolamentazione italiano, proprio perché altrimenti, se si facesse trading su una piattaforma non regolamentata, i rischi di truffe o ingenti perdite diventerebbero altissimi.

Uno dei vantaggi maggiori è che tutti coloro che decideranno di iscriversi alla piattaforma di trading avranno la possibilità di fare trading in un conto demo, senza la paura di perdere denaro reale, con la possibilità sempre aperta di, una volta che si sia acquisita confidenza con il lato pratico, farlo anche in modalità reale.

BITCOIN VS BITCOIN CASH

Bisogna inoltre sottolineare come BCH non è Bitcoin e nemmeno una piattaforma simile quale Litecoin, Ethereum o Dash e non ha alcuna connessione diretta al valore di Bitcoin. In questo momento infatti BCH viene considerata un’altcoin, ossia una moneta virtuale alternativa. La principale preoccupazione di molti sviluppatori e fruitori era che la creazione del Bitcoin Cash si sarebbe potuta trasformare in un vero e proprio scontro tra il Bitcoin e Bitcoin Cash, con una perdita di valore generale del mercato. Fortunatamente ciò non è avvenuto e già dopo poche settimane successive alla separazione, sia il Bitcoin che il Bitcoin Cash, hanno iniziato a rilevare guadagni piuttosto elevati.

Non possiamo inoltre non evidenziare il più grande vantaggio del Bitcoin Cash che ritroviamo nelle dimensioni dei blocchi che sono pari ad 8 MB (rispetto ad 1 MB del Bitcoin classico).

Uno dei risultati maggiori raggiunti dal Bitcoin Cash è stato quello di essere riuscito a risolvere il problema della scalabilità del Bitcoin. Dove per scalabilità o sistema scalabile si intende un sistema in grado di essere parte di qualsiasi scenario di mercato. Il Bitcoin infatti non è un sistema altamente scalabile a causa della dimensione massima del blocco che arriva “soltanto” ad 1MB; un blocco così ridotto consente un massimo di tre transazioni al secondo. In un network composto da milioni di clienti in crescita esponenziale, si tratta di un ostacolo non indifferente, che non consente a tutti i fruitori di effettuare le transazioni velocemente ed in maniera economica.

Perciò grazie al Bitcoin Cash è invece molto più veloce effettuare un pagamento, ed è in grado di garantire commissioni molto più basse, con la sicurezza e affidabilità necessarie.

Bitcoin Cash sul mercato finanziario

Dal momento in cui si è affermata fino al giorno d’oggi, Bitcoin Cash ha già più che raddoppiato il proprio valore, passando da un prezzo iniziale di $300 ad oltre $600. Gli investitori si chiedono quindi se BCH un giorno diventerà il nuovo impero delle criptovalute.

Una volta che i mercati finanziari hanno notato l’aumento del ritmo al quale vengono prodotti i “blocchi” (il cosiddetto “hash rate”), i trader e gli investitori hanno iniziato a puntare al rialzo il prezzo BCH, rendendolo sempre più popolare.

Tuttavia, Bitcoin Cash ha impiegato del tempo prima di muovere i primi passi. Se non fosse stato per il nuovo algoritmo di estrazione di Bitcoin Cash, questa criptovaluta non sarebbe stata particolarmente interessante per i minatori alla ricerca di un profitto.

Perciò anche se i lati positivi sono molti, su questa criptovaluta ci sono ancora numerosi punti interrogativi, che ci spingono a rimanere cauti nel suo utilizzo, perché come ha avuto un rapido successo, potrebbe allo stesso modo avere un rapido declino. Anche perché quando è avvenuto l’hard fork, la criptovaluta non aveva alcun valore e gli investitori hanno ottenuto “monete gratuite” dallo split di Bitcoin. BCH ha quindi registrato forti oscillazioni sui mercati, garantendosi un posto tra le “principali valute” per capitalizzazione di mercato nel novembre 2017. Ci riserviamo perciò di fare ancora qualche analisi prima di considerare Bitcoin Cash il nuovo colosso degli investimenti.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Investire in Bitcoin Cash in 3 semplici azioni

Come fare per acquistare e vendere criptovalute in maniera semplice e veloce? Una delle soluzioni migliori può essere affidarsi a un broker come eToro. Andiamo a vedere come acquistare in rapidità.

Prima AZIONE: Iscriversi e cominciare

Una volta aperta la home del sito di eToro, sarà possibile iniziare a commerciare con le criptovalute dopo una semplice e veloce iscrizione alla piattaforma.

Seconda AZIONE: Selezionare la valuta

Dall’elenco sulla sinistra si potrà selezionare la voce “Mercati” e quindi, in alto, la parte con scritto “Cripto”.

Terza AZIONE: Iniziare ad acquistare!

Una volta effettuata la scelta della criptovaluta, si potranno cominciare le proprie operazioni andando ad acquistare o vendere la moneta virtuale desiderata.

[post_views]