Home Azioni Italiane Comprare azioni Unieuro, analisi e quotazioni aggiornate

Comprare azioni Unieuro, analisi e quotazioni aggiornate

La Unieuro SpA è un’impresa italiana che si occupa della produzione e vendita di materiale elettronico e informatico, con una particolare focus sull’elettronica consumer degli elettrodomestici. Le azioni Unieuro sono un buon acquisto? Nata nel 1967 a opera di Paolo Farinetti, creatore in un magazzino un supermercato con questo nome, Unieuro era inizialmente dedita alla vendita di vestiti e biancheria.

Avis des lecteurs: 34 votes
60% de comptes d’investisseurs de détail perdent de l’argent lors de la négociation de CFD avec ce fournisseur. Vous devez vous assurer que vous pouvez vous permettre de prendre le risque élevé de perdre votre argent

La Unieuro SpA è un’impresa italiana che si occupa della produzione e vendita di materiale elettronico e informatico, con una particolare focus sull’elettronica consumer degli elettrodomestici.

Le azioni Unieuro sono un buon acquisto?

Nata nel 1967 a opera di Paolo Farinetti, creatore in un magazzino un supermercato con questo nome, Unieuro era inizialmente dedita alla vendita di vestiti e biancheria. Negli anni  ’70 l’azienda comincia a commerciare i primi prodotti elettronici che, col passare del tempo, prenderanno sempre più piede nei negozi.

Il primo grande passo in avanti effettuato sul mercato avviene nel 1995, anno in cui Unieuro acquista Trony, consolidando la sua diffusione in un sistema in cui piano piano l’azienda sta diventando la leader principale del settore della vendita al dettaglio in Italia. Nel 2003 Unieuro viene venduta all’inglese Dixons Retail e cambia direzione nel 2009, decidendo di concentrarsi unicamente sull’aspetto tecnologico più specifico dei propri prodotti, modificando appositamente il logo per indicare un nuovo periodo nella storia del gruppo.

Nel 2013 Dixons – proprietaria di Unieuro –  stringe un accordo con SGM distribuzione che gestisce i negozi della catena Marcopolo Expert, programmando un piano che prevede la fusione di questi con i negozi Unieuro che, conseguentemente, diventa il secondo gruppo italiano nella vendita di prodotti relativi al mondo elettronico.

Una grande rete di distribuzione

La grande rete di distribuzione di Unieuro è formata da oltre 470 punti vendita sparsi per tutta Italia, di cui 180 sono negozi di vendita diretta mentre 300 sono negozi affiliati. Unieuro non tralascia nemmeno gli ultimi ritrovati nel settore del commercio: parte delle vendite del gruppo è infatti garantita dalla vendita online dei prodotti attraverso il sito unieuro.it dedito all’e-commerce di elettronica consumer, come Amazon.

Tra i principali prodotti venduti da Unieuro ci sono smartphone, videogiochi, computer fissi e portatili, lavatrici, tablet, frigoriferi, aspirapolveri, videocamere, sistemi di navigazione, home cinema, condizionatori, fotocamere, piani cottura, orologi, schermi, televisori, lavastoviglie e asciugatrici.

Pochi concorrenti

Ma il grande sviluppo di Unieuro è stato avvallato anche da una sostanziale mancanza di concorrenza, con pochi competitor a darsi battaglia per un grande numero di clienti sempre in aumento. Tra questi, segnaliamo la società Ubaldi, che però comunque vive in un settore relativamente diverso da quello di Unieuro in quanto concentrata sul mondo dell’elettronica low cost.

Tra i gruppi stranieri con una presenza importante nel mercato italiano ricordiamo l’impresa francese Fnac Darty, uno dei colossi della distribuzione di prodotti informatici e elettronici in tutto il territorio europeo, il quale fornisce un catalogo di prodotti simile a quello di Unieuro tra cui videogiochi, computer, tablet, telefoni e console, oltre a televisori, fotocamere e molto altro. Fnac Darty è ben sviluppata e radicata in tutta l’Europa e, grazie ai suoi mezzi, costituisce un reale concorrente per Unieuro.

Unieuro: a cosa si deve il suo successo?

Un andamento netto in Borsa

 Unieuro segna una capitalizzazione borsistica totale di 228 milioni di euro con 20 milioni di titoli diffusi. In futuro, grazie anche all’avanzare del settore e-commerce su cui Unieuro è stata brava a non farsi cogliere impreparata – basta guardare al successo di Amazon per capire quanto sia importante – Unieuro si è già mossa con il dovuto anticipo grazie anche all’acquisto di Monclick, Unieuro è riuscita ad aumentare la propria offerta online di prodotti.

Inizialmente questo settore, nei primi nove mesi del 2017, faceva segnare valori pari a un decimo degli affari totali, con una crescita comunque importante pari al 63,5%. L’online, a detta dell’amministratore delegato della società, è una grande opportunità su cui Unieuro spera di ottenere il dovuto successo, stabilendo una formazione societaria davvero encomiabile.

Unieuro punta inoltre a crescere sia in Italia sia all’estero: già nel nostro paese ci sono importanti opportunità da cogliere, ma l’azienda potrebbe ugualmente nel prossimo futuro,  aumentare le proprie mire spostandosi anche oltre i confini nazionali.

Come acquistare azioni Unieuro in 5 mosse

Per iniziare ad investire, sarà necessario affidarsi a una delle migliori siti di trading – come eToro (recensioni e opinioni qui) – che ci consentono di effettuare le operazioni basilari del mercato degli investimenti, ed effettuare un’analisi tecnica dei titoli.

1° passo

Una volta entrati nel sito, basterà cliccare sul pulsante iscriviti subito e, una volta compilati i campi, si potrà effettuare l’accesso al proprio profilo.

2° passo

A questo punto basterà effettuare il primo deposito cliccando sull’icona apposita.

3° passo

Ora, cliccando sull’icona “Mercati” si potrà andare a scegliere dove operare, scegliendo tra Cripto, ETF, Azioni, Indici, Materie Prime e Valute.

4° passo

Scegliendo uno dei vari strumenti finanziari, ci si troverà davanti tutto un elenco di titoli su cui sarà possibile investire.

5° passo

Cliccando su uno dei titoli e valutando quale siano le migliori azioni sul mercato, sarà possibile selezionare la quantità da acquistare, impostare indicatori e concludere il tutto cliccando su “imposta ordine”.

[post_views]