Home Azioni Italiane Comprare azioni Banca Carige, analisi e quotazioni aggiornate

Comprare azioni Banca Carige, analisi e quotazioni aggiornate

Carige è un istituto bancario molto buono, che tuttavia vive di stenti dovuti all’ attuale situazione precaria in cui si trova l’ economia italiana, per questo motivo non è un investimento da fare a occhi chiusi.

Recensione utenti: 33 votes
75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

La Banca Carige S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia è uno dei più grandi gruppi bancari italiani attivi nel settore finanziario: i servizi offerti dalla Banca sono diversificati in bancari, finanziari, di fondo pensione e assicurativi.

Le azioni Banca Carige sono un buon acquisto?

L’organizzazione della banca vede la divisione delle sue attività in quattro differenti categorie:

  • Il settore Liguria, serve i clienti della banca in una determinata area geografica.
  • Il settore extra-Liguria, che riguarda la Banca Carige Italia e le sue filiali.
  • Il settore delle altre attività operative, che si occupa di tutti gli altri clienti.
  • Il settore della compensazione degli elementi non allocati.
BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Concorrenza nel settore

Ma in quale ambiente opera banca Carige e quanta concorrenza deve affrontare? Nel settore bancario italiano, dove opera banca Carige, è folta la presenza di concorrenti costituiti dalle altri banche italiane e in base a una classifica delle banche piazzate in ordine dell’importo degli attivi, Carige si è infine classificata al 16° posto complessivo, anche per via della presenza davvero fitta che vede concorrenti come Banca MPS, Creval e altre.

Numerose alleanze

Per cercare di tenere il passo della concorrenza, Carige ha stretto nel 2006 una collaborazione con la Caisse nationale des Caisses d’epargne, andando a creare una filiale in comune nel settore del credito, pensata sia per i clienti della banca sia per le filiali assicurative di Carige. Un’altra associazione importante è datata 2018, quando il gruppo bancario ha siglato una partnership con l’azienda del settore informatico IBM, creando una joint-venture dal nome Dock per aumentare il livello digitale complessivo di Carige e facilitare lo sviluppo progetti legati all’analisi di dati.

Inoltre la stessa Carige si è avvicinata ad altre banche italiane che, per rafforzare i fondi della banca e rispettare le regole dettate dai termini della Commissione Europea volte a per evitare una crisi del settore, verseranno cifre per 400 milioni di euro.

Punti di forza

Per capire le caratteristiche di Carige, i suoi punti di forza e le sue possibilità di crescita, è bene studiare i anche i suoi punti deboli.
Carige ha ottenuto un grande successo dalla diversificazione delle proprie attività, fornendo un elevato numero di servizi che ne vanno a aumentare la sicurezza rispetto a banche semplici che, in un modo o nell’altro, operano in un unico settore.

 Carige lavora inoltre per lo più in Italia, grazie a una fitta rete costituita da più di 1.000 agenzie che le permettono di avere una presenza importante, consentendole di raggiungere un alto numero di cittadini, ovvero di possibili clienti.

Come mostra inoltre l’alleanza stretta con IBM, Carige rivolge un occhio alle ultime tecnologie e non vuole rimanere indietro nel settore, utilizzando il banking online per fornire un servizio importante alla clientela, permettendo l’accesso ai conti e ai vari servizi bancari semplicemente tramite smartphone e tablet. Grazie alle tantee filiali in Italia e all’estero questa banca dà lavoro a poco meno di 5.000 persone.

Banca Carige: un investimento affidabile?

Un ambiente non eccezionale

Carige vive però allo stesso tempo in un ambito economico come quello italiano, dove la condizione economica precaria rende sempre più ostica la vendita di prodotti bancari di risparmio e di credito, con conseguente discesa nelle entrate della banca. Il mercato internazionale potrebbe costituire un’opportunità, ma per ora la presenza di Carige è troppo bassa per creare davvero uno spunto di concorrenza verso le altre banche.

Di recente Carige si è inoltre trovata in mezzo a una polemica riguardante delle astuzie contabili, cosa che ha diviso gli investitore per lo scalpore e ha portato un abbassamento degli investimenti. Oltre a ciò diversi errori strategici compiuti, assieme a perdite non troppo rare e investitori poco interessati a titoli tendenti verso il basso.

Il gruppo Carige presenta però un bilancio con più punti positivi che negativi, soprattutto grazie a un’attenzione al settore tecnologico in molte feature fornite che permette alla banca di restare al passo coi tempi.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Come acquistare azioni Carige in 5 mosse

Per iniziare ad investire, sarà necessario affidarsi a una delle migliori siti di trading – come eToro (recensioni e opinioni qui) – che ci consentono di effettuare le operazioni basilari del mercato degli investimenti, ed effettuare un’analisi tecnica dei titoli.

1° passo

Una volta entrati nel sito, basterà cliccare sul pulsante iscriviti subito e, una volta compilati i campi, si potrà effettuare l’accesso al proprio profilo.

2° passo

A questo punto basterà effettuare il primo deposito cliccando sull’icona apposita.

3° passo

Ora, cliccando sull’icona “Mercati” si potrà andare a scegliere dove operare, scegliendo tra Cripto, ETF, Azioni, Indici, Materie Prime e Valute.

4° passo

Scegliendo uno dei vari strumenti finanziari, ci si troverà davanti tutto un elenco di titoli su cui sarà possibile investire.

5° passo

Cliccando su uno dei titoli e valutando quale siano le migliori azioni sul mercato, sarà possibile selezionare la quantità da acquistare, impostare indicatori e concludere il tutto cliccando su “imposta ordine”.

[post_views]