Home Azioni Americane CFD con IG Markets: porta il tuo trading online al livello successivo

CFD con IG Markets: porta il tuo trading online al livello successivo

I CFD, anche detti contratti per differenza, sono degli strumenti che permettono ai trader di andare a speculare rispetto ai movimenti di mercato. In particolare con questa guida vogliamo scendere più nel generale mostrandovi come utilizzare i CFD con la piattaforma di IG Markets.

Recensione utenti: 46 votes
75% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

L’argomento che trattiamo oggi sono le transazioni tramite particolari strumenti chiamati CFD, letteralmente “Contracts For Difference”, che hanno rivoluzionato il mondo del trading consentendo anche agli operatori meno capitalizzati di presentarsi sul mercato. Nello specifico, oggi tratteremo quelli offerti da IG MARKETS, che – a nostra opinione – non teme confronti su questi strumenti, insieme ad Alvexo.

CFD: una panoramica

In poche parole, questi contratti di transazione, permettono di comprare e vendere una grande varietà di strumenti partendo da porzioni molto piccole, realizzando un profitto o una perdita a seconda dello spread registrato fra apertura e chiusura dell’operazione. Questo spread altro non è che il differenziale fra il valore di acquisto del contratto e il valore di vendita dello stesso. Ciò ci permette di fare trading sulla differenza di valore tra apertura e chiusura della singola operazione.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Questo sistema ovviamente offre dei vantaggi che lo rendono perfetto per una vasta gamma di operatori, ed in particolare è molto usato nel Forex, visto che permette di operare senza ppossedere l’asset di riferimento, ma di guadagnare comunque grazie ai movimenti del mercato favorevoli al trader. I CFD sono infatti dei derivati. Essi basano il proprio valore su un sottostante di riferimento. Fa sì che questi strumenti siano idonei ad operatori con qualsiasi esperienza, in ogni angolo del mondo, che trarranno vantaggio dal non dover possedere gli asset per fare trading. Inoltre, la velocità di apertura e chiusura delle transazioni è un punto forte dei CFD che variano velocemente sul mercato.

Come funzionano questi strumenti?

Questi strumenti possono essere utilizzati all’interno di un piano di trading che si applica in modi speculari rispetto ai movimenti del mercato. Ad esempio, se pensiamo che un certo strumento stia per attraversare una fase di crescita, come trader ci converrà aprire delle posizioni a lungo termine long, avvero acquistare CFD e puntare sul mercato in rialzo. Quando il CFD arriverà a maturazione, ovvero a scadenza, verrà rivenduto ad un prezzo maggiore in misura dell’entità del rialzo dei mercati rispetto al prezzo di acquisto.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Al contrario, se riteniamo che un certo strumento sia in procinto di perdere punti, apriremo una posizione a breve termine short, sfruttando i CFD che permettono infatti di vendere a credito, per essere acquistati allo scadere del contratto. In una simile situazione, quanto più il mercato sarà sceso, mino dovremo spendere per ricoprire la posizione, e maggiore quindi sarà il guadagno in relazione alla quotazione originale di apertura della posizione. Consigliamo di svolgere la propria attività di trading solo con operatori affidabili e rinomati per la loro serietà, come appunto IG Makerts. Questo broker è iscritto a regolamentazioni europee internazionali, inclusa la CONSOB italiana, e offre condizioni di compravendita vantaggiose e sicure alla propria utenza.

I vari mercati di IG Markets

Il broker gestisce transazioni tramite Contract For Difference su una vasta gamma di strumenti e mercati. Cercheremo qui di darvene uno scorcio. Gli strumenti più utilizzati sono quelli che relativi al mercato delle valute: grazie ad essi, possiamo contrattare un mercato parallelo a quello del FOREX, e vari cambi contro le cryptovalute più famose.

Next on the list troviamo il mercato degli indici di borsa, dove possiamo investire puntando sulle performance di un indice piuttosto che di un altro, come il Dow Jones o il Nasdaq100, il DAX tedesco, il FTSE Mib Italiano.

Sono ovviamente inclusi tutti gli indici dei maggiori paesi europei, asiatici ed americani. Fra la vasta offerta di IG Markets c’è anche il mercato dei Futures, negoziabili a partire da un prodotto sottostante che ne influenza il valore.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Successivamente troviamo il mercato delle materie prime, con una generosa selezione di strumenti da tradare come il Gold, il Silver, il platino, ma anche il Crude Oil, il gas naturale, ed alcune meno popolare come la soia, il caffè, il cacao ed il mais. Insomma, se un trader vuole tradare commodities, IG è il posto giusto.

Il trading tramite CFD presenta dei vantaggi?

Ciò che sicuramente ci viene in mente di dire sono la grande sicurezza e le commissioni operative decisamente contenuti, oltre alla possibilità di sfruttare il trading tramite marginazione. Questo processo, chiamato molto più comunemente “leva”, permette all’operatore di impostare un’operatività anche partendo da cifre molto contenuto, aumentando potenzialmente il guadagno in maniera esponenziale. Questo broker offre infatti la possibilità di operare con leva fino a 1:400, quindi anche solo con un euro potremmo tradare come se in realtà ne avessimo 400. Questo ovviamente puà risolversi anche in perdite ingenti, raccomandiamo quindi di utilizzare lo strumento di leva solo ai trader esperti, senza esagerare.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Grazie ai CFD, IG markets può offrire ai suoi utenti la possibilità di posizioni long e Short che permettono guadagni su entrambe le direzioni del mercato, e che sui normali mercati azionari non sono possibili. Questo ci permette di trarre un profitto da tutti gli andamenti del mercato, siano essi in crescita o in decrescita. Inoltre IG MARKETS ha un accesso diretto al mercato azionario (DMA, direct market access) e vi è la possibilità di operare in maniera diretta sui book degli ordini presenti nelle varie borse nazionali e internazionali. Il costo per le transizioni è fisso (10€) e la trasparenza permette di seguire ad ogni passaggio ognuna di esse, garantendo la sicurezza degli investimenti.

Questo broker offre condizioni molto vantaggiose anche a coloro che puntano sul trading a breve termine, grazie al mercato molto volatile e alla possibilità di non versare capitali iniziali consistenti. Grazie alle transazioni tramite i CFD possiamo operare sul mercato Forex, il mercato delle azioni, quello delle materie prime e dei fondi ETF. Infine, possiamo sfruttare i CFD sugli indici settoriali e sui futures degli stessi.

Sempre e ovunque

Un’altra caratteristica della speculazione tramite Contract For Difference, sta nella possibilità di operare 24 su 24 per 5 giorni a settimana (addirittura 7 su 7, se si parla di Cryptovalute). In ogni caso, avremo la possibilità di tradare quando gli altri mercati sono ancora chiusi. La rapidità di esecuzione telematica è decisamente superiore, quindi i CFD ci danno la possibilità di gestire trades in ogni momento della giornata e con relativa facilità. L’intermediario rende disponibili prezzi e quotazioni dei vari strumenti, il tutto live, e può gestire volumi notevoli di transazioni riducendone al minimo i ritardi.

Come utilizzare i CFD

Con i CFD dobbiamo tenere presenti due diversi tipi di prezzo di mercato: prezzo lettera e prezzo denaro. Il prezzo lettera è equivalente al prezzo di base sul mercato a cui è possibile acquistare un determinato CFD, mentre il prezzo denaro è quello a cui è possibile vendere lo stesso CFD. essi sono dettati dall’andamento del mercato di riferimento, e la differenza tra i due è definita Spread. Esso è un tasso solitamente fisso o variabile di poco che è differente per ogni mercato e per ogni asset. È una componente essenziale da considerare, perché minore sarà lo spread, maggiore sarà il guadagno del trader.

Come usare questi strumenti.

Con i Contratti Per Differenza verremo a contatto con il termini di volume minimo, ovvero la minima quantità di investimento necessaria per poter tradare. Ciò è dovuto alla caratteristica del CFD, che per sua natura permette all’operatore di selezionare liberamente la size di CFD da utilizzare ad ogni transazione, e per evitare troppo dispersione ogni broker imposterà dei limiti minimi a cui attenersi. Vediamo dunque come si svolge una negoziazione e cosa succede alla scadenza del CFD (detta anche maturazione).

I CFD hanno quasi tutti una scadenza precisa e definita nel momento in cui si apre una trade, definita “scadeza natura”. Sarà necessario attendere la “maturazione” dello stesso CFD perché venga completato. In caso contrario, sarà opportun aprire una posizione con tendenza opposta a quella chiusa in precedenza.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Contratti forward

Vi sono poi alcuni CFD detti contratti forward, che solitamente riguardano le materie prime. Questo tipo di contratto non ha una scadenza predefinita e sarà compito del trader decidere in piena autonomia se e quando chiudere o rinegoziare il contratto. Tutti i contratti forward possono essere chiusi o rettificati con una spesa di roll over minore (che è maggiore nei CFD a scadenza naturale). Non è aggiunta la spesa di roll over, poiché già contenuta nello spread. Ciò vuol dire che non sono richiesti ulteriori depositi per coprire questo costo.

Garanzie? No.

E’ bene specificare che i Contratti Per Differenza non offrono alcuna garanzia di successo, e che sebbene siano sicuri sarà compito del trader saperli utilizzare bene, diffidando di chi promuove questi strumenti come “Più sicuri degli altri”, poiché in realtà sempre essere usati con cautela. Raccomandiamo invece agli operatori di allenarsi e fare esperienza sfruttando il paper trading offerto dalle maggiori piattaforme -inclusa IG MARKETS- per non esporsi a rischi che non si è ben capito. E’ sicuramente una buona idea diversificare la propria operatività usando dei sani principi di money management.

Commissioni?

IG MARKETS richiederà due tipi di costo di commissione ai suoi utenti, ovvero costi di apertura e di chiusura dell’operazione. Ci sono poi spese di gestione dei conti corrente inattivi, spese amministrative, nonché transazione elettronica (come ad esempio carte di debito e credito, però risultano più veloci dei bonifici bancari). Vi sono invece da considerare i margini, necessari per operare. Normalmente la marginazione si divide in due tipi. Una prima, (detta anche margine di deposito) è prelevata come una caparra all’apertura di ogni posizione, e varia solitamente tra lo 0.5 e il 30% del valore del contratto stesso. È una somma che risulta non utilizzabile durante tutta la durata del contratto CFD, ma che viene restituita alla scadenza dello stesso.

BrokerValutazionedeposito minimoregolamentazioneinizia ad investire
1250 $USA Allowedinvesti ora!
2100 $USA Allowedinvesti ora!
3250 $investi ora!

I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD

Aggiungere strumenti di stop l’osservazione e stop garantito, permette di ridurre il margine richiesto per l’apertura di operazioni. La variazione di margine invece (detta anche margine di garanzia), rappresenta la somma di denaro che deve essere sempre presente sul conto corrente del trader durante la durata del contratto. Questa somma serve a coprire eventuali movimenti sfavorevoli al trader del mercato, e deve essere mantenuta per tutto il tempo pena lo scadere del contratto stesso.


Il broker IG MARKETS si preoccupa di mettere a disposizione dei suoi utenti grafici avanzati e strumenti professionali per l’analisi e l‘intercettamento delle future tendenze sui mercati finanziari. Inoltre, i trader hanno a disposizione una vera e propria accademia del trading, che comprende una grande varietà di corsi online, seminari, e materiale didattico in generale per istruirsi in merito al mondo dei CFD.

[post_views]